Crediamo in Dio e in tutti i Suoi Profeti

Di': “Crediamo in Allah e in quello che ha fatto scendere su di noi e in quello che ha fatto scendere su Abramo, Ismaele, Isacco, Giacobbe e le Tribù, e in ciò che, da parte del Signore, è stato dato a Mosè, a Gesù e ai Profeti: non facciamo alcuna differenza tra loro e a Lui siamo sottomessi”. [Corano, 3:84]

12 maggio 2012

Spunti: Alterazione dei Vangeli

Di Sheikh Abdu-r-Rahman Pasquini
Spunti di riflessione
per chi va in cerca della verità

Dionisio di Corinto, vescovo del II secolo dopo Cristo, scrive in una sua lettera:
 “Ho scritto lettere dietro richiesta dei fratelli e i discepoli del Diavolo le hanno riempite di zizzanie, togliendo molte cose e aggiungendone altre. Dato che certuni hanno osato alterare anche gli scritti sacri del Signore, non c’è da meravigliarsi se hanno manipolato scritti meno importanti”.
 
Sembra che Dionisio si lamenti di manipolazioni di suoi scritti e non si meraviglia che quelli che lui chiama “discepoli del Diavolo” abbiano manipolato i suoi, dato che HANNO OSATO ALTERARE ANCHE GLI SCRITTI SACRI DEL SIGNORE.
Le sue parole mostrano che nel suo tempo alcuni osarono”alterare anche gli scritti sacri, cioè i Testi vetero- e neo-testamentari. Tertulliano scrive che “ Marcione usò apertamente il coltello, non la penna, dato che fece un tale taglio delle Scritture, da adattarle ai suoi argomenti. Egli ha cancellato tutto quello che andava contro la sua opinione. In casi più seri per sostenere l’insegnamento di una falsità. 
Un esempio. Nell’alfabeto greco le lettere che compongono il pronome relativo maschile singolare sono omikron e sigma scritto pressappoco così: OC (os) “colui che è stato manifestato nella carne”. Una mano molto più tarda rispetto al documento scritto in cui la frase si trova, ha messo una lineetta come diametro orizzontale all’equatore di O [lo trasferisco tra due parentesi] (-), che è il simbolo della lettera theta TH quindi viene (-)C e ha messo un altro trattino sopra (-)C trasformando OS colui che in THEOS = DIO, per cui il testo si trasforma da “Colui che è stato manifestato nella carne” in “Dio, che è stato manifestato nella carne” ( I Timoteo 3:16).

Scrivici via Email:
lmticino@yahoo.fr
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Invero, la religione presso Allah è l'Islàm

Allah testimonia, e con Lui gli Angeli e i sapienti, che non c'è dio all'infuori di Lui, Colui Che realizza la giustizia. Non c'è dio all'infuori di Lui, l'Eccelso, il Saggio. Invero, la religione presso Allah è l'Islàm*. Quelli che ricevettero la Scrittura caddero nella discordia, nemici gli uni degli altri, solo dopo aver avuto la scienza. Ma chi rifiuta i segni di Allah, [sappia che] Allah è rapido al conto. [Corano, 3:18-19]
*[“la religione presso Allah è l'Islàm”: nel rapporto tra uomo e il suo Creatore, (gloria a Lui l'Altissimo) la posizione del primo non può essere che di totale sottomissione, cioè islamica]