Crediamo in Dio e in tutti i Suoi Profeti

Di': “Crediamo in Allah e in quello che ha fatto scendere su di noi e in quello che ha fatto scendere su Abramo, Ismaele, Isacco, Giacobbe e le Tribù, e in ciò che, da parte del Signore, è stato dato a Mosè, a Gesù e ai Profeti: non facciamo alcuna differenza tra loro e a Lui siamo sottomessi”. [Corano, 3:84]

3 luglio 2013

Il messaggio dell'Islam - Film

Il messaggio dell'Islam (al-Risala)





AL RESALA (THE MESSAGE) durata 3h e 15 min. E’ un film sulla storia dei primi anni dell’Islam, dalla prima Rivelazione del Sacro Corano sul monte Hirà, portato dall’Angelo Gabriele al Profeta Muhammad (saw), all’inizio dell’Era islamica Egira, periodo in cui il Profeta emigrò da Mecca a Medina. Film con attori egiziani, ben interpretato, con panorami stupendi. Nessun attore interpreta la parte del Profeta e della sua famiglia, perché nell’Islam ciò è proibito. Fra i pochi personaggi (compagni del Profeta) interpretati da attori ci sono: Bilàl e Hamza. L’attore Abdallah Gheith recita la parte di Hamza, fra gli altri attori ci sono i famosi (nel mondo arabo) Ahmad Mara, Muhammad Al Arabi e l’attrice Muna Wasef nella parte convincente di Hind. Il film è del regista Moustapha Akkad, lo stesso di “Omar Al Mokhtar” ed è del 1976. Nello stesso anno Akkad girò la versione in inglese “The Message”, con altri attori, fra questi Anthony Quinn nella parte di Hamza, Irene Papas (Hind), ed hanno recitato nella pellicola anche alcuni attori del film precedente come Abdallah Gheith e Muna Wasef.

Tratto da “Mondo Islam” n.2

Scrivici via Email:
lmticino@yahoo.fr
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Invero, la religione presso Allah è l'Islàm

Allah testimonia, e con Lui gli Angeli e i sapienti, che non c'è dio all'infuori di Lui, Colui Che realizza la giustizia. Non c'è dio all'infuori di Lui, l'Eccelso, il Saggio. Invero, la religione presso Allah è l'Islàm*. Quelli che ricevettero la Scrittura caddero nella discordia, nemici gli uni degli altri, solo dopo aver avuto la scienza. Ma chi rifiuta i segni di Allah, [sappia che] Allah è rapido al conto. [Corano, 3:18-19]
*[“la religione presso Allah è l'Islàm”: nel rapporto tra uomo e il suo Creatore, (gloria a Lui l'Altissimo) la posizione del primo non può essere che di totale sottomissione, cioè islamica]