Crediamo in Dio e in tutti i Suoi Profeti

Di': “Crediamo in Allah e in quello che ha fatto scendere su di noi e in quello che ha fatto scendere su Abramo, Ismaele, Isacco, Giacobbe e le Tribù, e in ciò che, da parte del Signore, è stato dato a Mosè, a Gesù e ai Profeti: non facciamo alcuna differenza tra loro e a Lui siamo sottomessi”. [Corano, 3:84]

15 novembre 2012

Israele bombarda Gaza e si finge vittima

Da InfoPal, 15 Novembre 2012:


Visto che i media occidentali (italiani in testa), come già successe con Piombo Fuso (2008-2009), invertiranno l'ordine di causa ed effetti, dando la colpa ai palestinesi per i massacri israeliani, in un gioco di manipolazione dell'informazione da manuale orwelliano, stabiliamo alcuni punti cardine:


1) gli israeliani sono la potenza occupante, gli aggressori e non gli aggrediti.
2) Netanyahu e Barak, come gli altri loro colleghi, sono in campagna elettorale, e hanno bisogno di incassare il consenso politico dei loro elettori facendo strage di gazawi.
3) Quasi due milioni di gazawi stanno vivendo nel terrore, in queste ore, a causa delle bombe e dei massacri israeliani che finora hanno ucciso 10 persone, tra cui bimbi piccolissimi, carbonizzati.
Bombardamento su Gaza, 16.11.2012
4) I leader israeliani stanno cercando di convincere il mondo che sono loro le vittime, invece hanno le mani macchiate dal sangue palestinese, e ci sono tribunali, in vari Paesi, pronti ad arrestarli appena dovessero mettere piede sui loro territori.
5) Israele ha violato una tregua mediata dall'Egitto, bombardando Gaza. 
6) I palestinesi hanno il diritto, riconosciuto dalle leggi internazionali, di difendersi come ritengono opportuno, dalle aggressioni israeliane.
7) Il popolo palestinese vorrebbe vivere in pace sulla propria terra, nelle proprie case, ma Israele non lo permette.
8) Israele non può che rimproverare se stesso per l'escalation in corso.
9) La scorsa settimana, Israele ha ucciso 7 civili, e la resistenza ha risposto lanciando razzi. Ora Israele sta raccontando che i bombardamenti in corso contro la Striscia sono una rappresaglia ai razzi della resistenza, quando è vero esattamente l'opposto.
10) Israele continua a imporre da anni l'assedio alla Striscia di Gaza.



  • È TUTTO INIZIATO IL 6 NOVEMBRE (GIORNO ELEZIONI AMERICANE) QUANDO UNA JEEP MILITARE ISRAELIANA ERA ENTRATA IN TERRITORIO DI GAZA, I MILIZIANI DI HAMAS LA HANNO DISTRUTTA FERENDO 3 SOLDATI ISRAELIANI, DA LÌ È INIZIATO IL BOMBARDAMENTO DI AEREI ISRAELIANI CON CONSEGUENTI RISPOSTE DEI PALESTINESI CON RAZZI SU ISRAELE.
  • L'8 NOVEMBRE L'ESERCITO, DURANTE UN INCURSIONE IN UN VILLAGGIO, UCCIDE UN RAGAZZINO CHE GIOCAVA A PALLONE
  • L'11 NOVEMBRE I CACCIA ISRAELIANI AMMAZZANO 7 PALESTINESI (3 BAMABINI) E HAMAS RSIPONDE AL FUOCO CON RAZZI QASSAM.
  • IL 14 NOVEMBRE VIENE UCCISO IL COMANDANTE DI HAMAS AHMAD AL-JABARI, E ALTRE 9 PERSONE.
  • OGGI 15 NOVEMBRE SI CONTANO 13 MORTI PALESTINESI E 3 ISRAELIANI




OVVIAMENTE INIZIA IL SOLITO GIOCO DEI MEDIA NEL FAR CREDERE CHE È HAMAS CHE HA INIZIATO A LANCIARE RAZZI SU ISRAELE E ISRAELE AVREBBE SOLO "RISPOSTO".

COME AL SOLITO È VERO IL CONTRARIO

INOLTRE BASTA GUARDARE L'IMMAGINE PER CAPIRE LA DIFFERENZA TRA I DIVERSI RAZZI

Effetti dei razzi palestinesi VS israeliani


 P.S.

Anche 4 anni fa, con l'operazione "Piombo Fuso", Israele sosteneva falsamente che Hamas aveva rotto la tregua e iniziato a lanciare razzi da Gaza contro Israele, ma il corrispondente CNN sul posto aveva già testimoniato che era stato Israele ad attaccare per primo (guarda caso il 4 Novembre 2008, ancora il giorno delle elezioni americane), ecco di seguito un suo servizio della CNN



1 commento:

  1. Hamas Sara distrutto definitamente e poi Potra Nascere uno stato palestinese .

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Invero, la religione presso Allah è l'Islàm

Allah testimonia, e con Lui gli Angeli e i sapienti, che non c'è dio all'infuori di Lui, Colui Che realizza la giustizia. Non c'è dio all'infuori di Lui, l'Eccelso, il Saggio. Invero, la religione presso Allah è l'Islàm*. Quelli che ricevettero la Scrittura caddero nella discordia, nemici gli uni degli altri, solo dopo aver avuto la scienza. Ma chi rifiuta i segni di Allah, [sappia che] Allah è rapido al conto. [Corano, 3:18-19]
*[“la religione presso Allah è l'Islàm”: nel rapporto tra uomo e il suo Creatore, (gloria a Lui l'Altissimo) la posizione del primo non può essere che di totale sottomissione, cioè islamica]