Crediamo in Dio e in tutti i Suoi Profeti

Di': “Crediamo in Allah e in quello che ha fatto scendere su di noi e in quello che ha fatto scendere su Abramo, Ismaele, Isacco, Giacobbe e le Tribù, e in ciò che, da parte del Signore, è stato dato a Mosè, a Gesù e ai Profeti: non facciamo alcuna differenza tra loro e a Lui siamo sottomessi”. [Corano, 3:84]

11 aprile 2013

USURA: TRA BIBBIA E CORANO

USURA
Il termine Islamico dell'usura è "RIBA".
Questo vero e proprio cancro dell'economia è difatti il responsabile dell'attuale crisi economica mondiale.
Difatti la RIBA non è solo l'interesse sul denaro, ma comprende anche tutta una serie di logiche speculative basate su valori fittizi, i quali portano all'impoverimento (anche tramite l'indebitamento) di intere masse di persone, creando piccole e ristrette oligarchie di ricchi che ne controllano la gestione.
Ma non solo, il Profea Muhammad** disse: " Ci sono 73 maniere di praticare la RIBA, la meno esecrabile equivale a commettere adulterio con la propria madre. La più mostruosa è diffamare un Musulmano".

Quindi si immagina con questo HADITH (detto del Profeta**) quanto sia disgustoso il concetto di RIBA.


Sulla RIBA abbiamo anche un approfondimento nella sezione: NOTE (clicca)
Ma parlando di "interessi" sul denaro (parola addolcita, mentre è usura quella appropriata), esso porta ad un circolo vizioso e la società patisce gli effetti in modo devastante.
Nella Bibbia come nel Corano l'usura è vietata per il suo effetto negativo a livello economico ma anche spirituale.
BIBBIA   
Esodo
 22 - 24:
24] Se tu presti denaro a qualcuno del mio popolo, all'indigente che sta con te,non ti comporterai con lui da usuraio: voi non dovete imporgli alcun interesse.
Ezechiele
 18 - 8:
[7] se non opprime alcuno, restituisce il pegno al debitore, non commette rapina, divide il pane con l'affamato e copre di vesti l'ignudo,
[8] se non presta a usura e non esige interesse, desiste dall'iniquità e pronunzia retto giudizio fra un uomo e un altro,
Levitico
 25 - 35,37:
[35] se tuo fratello che è presso di te cade in miseria ed è privo di mezzi, aiutalo, come un forestiero e inquilino, perché possa vivere presso di te;
[36] non prendere da lui interessi né utili; ma temi il tuo Dio e fa vivere il tuo fratello presso di te;
[37] non gli presterai denaro a interesse, né gli darai il vitto a usura
Deuteronomio
 23 - 20.21:
[20]Non farai al tuo fratello prestiti a interesse, né di denaro, né di viveri, né di qualunque cosa che si presta a interesse.
[21]Allo straniero potrai prestare a interesse, ma non al tuo fratello, perché il Signore tuo Dio ti benedica in tutto ciò a cui metterai mano, nel paese di cui stai per andare a prender possesso.
    Questo versetto, ABOMINEVOLE, è ancora oggi letto dagli Ebrei come permesso di esercitare usura solo ai non Ebrei, perchè considerati "gentili" (Cristiani, Musulmani, etc).
    Il Corano nella Sura  4 An Nisa v.160 riprende questo comportamento discriminatorio oltre che errato degli Ebrei, vietando l'usura a tutti, in modo universale e senza distinzioni.
      CORANO
    (e Hadith)
    CORANO
    Sura 2 -  Al Baqara
    (La Giovenca) V.275
    275 Coloro invece che si nutrono diusura resusciteranno come chi sia stato toccato da Satana. E questo perché dicono: "Il commercio è come la usura!".Ma Allah ha permesso il commercio e ha proibito l' usura. Chi desiste dopo che gli è giunto il monito del suo Signore, tenga per sé quello che ha e il suo caso dipende da Allah. Quanto a chi persiste, ecco i compagni del Fuoco. Vi rimarranno in perpetuo.
    276 Allah vanifica l'usura e fa decuplicare l'elemosina. Allah non ama nessun ingrato peccatore.
    CORANO
    Sura 3 -  Al Imran
    (La Famiglia di Imran) V.130
    130 O voi che credete, non cibatevi dell'usura che aumenta di doppio in doppio. E temete Allah, affinché possiate prosperare.
    CORANO
    Sura 30 -  Ar Rum
    (I Romani) V.39
    39 Ciò che concedete in usura, affinché aumenti a detrimento dei beni altrui, non li aumenta affatto presso Allah. Quello che invece date in elemosina bramando il volto di Allah, ecco quel che raddoppierà.
    CORANO
    Sura 4 -  An Nisa
    (Le Donne) V.160
    160 E' per l'iniquità dei giudei che abbiamo reso loro illecite cose eccellenti che erano lecite, perché fanno molto per allontanare le genti dalla via di Allah;
    161 perché praticano l'usura - cosa che era loro vietata - e divorano i beni altrui. A quelli di loro che sono miscredenti, abbiamo preparato un castigo atroce.
    HADITH
    (Detti del Profeta)
    160 Da Ibn Mas'ud (r)
    L'Inviato di Allah *** maledisse chi presta ad usura e chi vi ricorre.
    Lo ha trasmesso Muslim

    Al Jaabir (rAa) riporta che il Profeta Muhammad*** disse: 
    "Allah (Gloria a Lui l'Altissimo) ha maledetto colui che consuma la Riba, colui che la paga, i due che fanno da testimoni e colui che la trascrive (segretario/scrivente) - e concluse dicendo - " Essi sono tutti uguali".

    Il Profeta Muhammad***disse:
    "Non vendere un dirham per due dirham, perché io temo per voi la Riba' "
    (Ahmad)


     - CONCLUSIONI -
    I seguenti passi sono esecrazioni e ammonimenti che in vario modo rafforzano i precedenti divieti:
    • Neemia esorta i prestatori di denaro a condonare i debiti o a non esigere interessi dai propri fratelli;
    • Nei Salmi viene annunciato che chi presta denaro senza fare usura, abiterà la tenda del Signore;
    • Geremia condanna l’usura offrendo il proprio esempio di uomo giusto ai propri fratelli;
    • Ezechiele ammonisce chi presta a usura ed esige interesse, perché non vivrà, costui morirà e dovrà a se stesso la propria morte.
    Ma nei Vangeli, tuttavia, si trovano  due famose parabole, di Matteo 24 - 14,18 e di Luca19 - 12,26 il cui insegnamento sembra contraddire il principio dell’illiceità di ogni forma di prestito oneroso.
    La Storia della Banca Vaticana poi non aiuta a dissipare i dubbi ove i Testi Sacri Bibblici di sicuro non sono applicati.
    (Scandalo Banco Ambrosiano, Tangentopoli, BSI, omicidi vari)
    Questa non è una critica alla Cristianità, ma al gesto errato, all'oblio delle Sacre Scritture ed alla deviazione della Chiesa: si!
    Inoltre la confusione nella Bibbia è enorme per le continue contraddizioni, allora analizziamo passiamo alla visione della FINANZA ISLAMICA in generale, vedremo poi se il Corano viene confermato dai dati e dalle statistiche moderne e se la Parola di Allah (Dio)*** rechi beneficio in concreto.
    Ed informato PDF
    Sappiamo tutti che negli U.S.A. , "la Mecca" del Capitalismo, sono state DECINE le banche sull'orlo del fallimento e salvate dal Governo (Statalizzate).
    Al contrario in tempi di crisi enorme l'Economia che segue la Sharia non patisce problemi.
    E' la somma che fa il totale, e questo risultato viene ottenuto senza speculazioni rischiose per il consumatore e senza investimenti in armi, pornografia, o prodotti dubbi, e nessun vecchio detto suona meglio in tale contesto.
    La RIBA (Usura) crea vizi economici sia nel micro che nel macro.
    I debidi divengono inestinguibili (vedi signoraggio delle Banche) e l'economia si atrofizza creando masse di poveri perennemente indebitati ed oligarchie ristrette di ricchi.
    ESEMPIO:
    Se la Banca d'Italia stampa in totale Euro 1.000.000 (per semplificare) da mettere in circolazione, ed un soggetto unico (per semplificare) prende in prestito tutto questo denaro per comprare casa ad un tasso di interesse del 7%, annui, dove prendera' i 70.000 EURO di interesse da aggiungere? Non esistono in circolazione EURO 1.070.000 ma solo EURO 1.000.000 .
    La RIBA rende il debito INESTINGUIBILE.
    Oggi le "comode rate" costringono ad indebitarsi eccessivamente (negli U.S.A. il debito medio da Carta di Credito, media nazionale di 6 Carte ciascuno, e' di 10.000 Dollari PRO CAPITE e tasi di interessi fino al19% !) per usufruire di beni di cui spesso non necessitiamo realmente, il padre deve fare due lavori,  anche la madre deve aiutare l'economia e la famiglia si "atrofizza" risicando i rapporti umani a solo 2 ore al giorno perche' tutti occupati a correre dietro il denaro necessario per pagare le "comode rate".
    Ecco che nasce una societa' disumana e disumanizzante, dove l'avere conta piu' dell'essere, foriera di depressioni e degrado etico/morale.

    Fonte: walidmuslim

    Leggi anche:

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

    Invero, la religione presso Allah è l'Islàm

    Allah testimonia, e con Lui gli Angeli e i sapienti, che non c'è dio all'infuori di Lui, Colui Che realizza la giustizia. Non c'è dio all'infuori di Lui, l'Eccelso, il Saggio. Invero, la religione presso Allah è l'Islàm*. Quelli che ricevettero la Scrittura caddero nella discordia, nemici gli uni degli altri, solo dopo aver avuto la scienza. Ma chi rifiuta i segni di Allah, [sappia che] Allah è rapido al conto. [Corano, 3:18-19]
    *[“la religione presso Allah è l'Islàm”: nel rapporto tra uomo e il suo Creatore, (gloria a Lui l'Altissimo) la posizione del primo non può essere che di totale sottomissione, cioè islamica]